Segnali d'allarme?

Scritto da Super User. Postato in Filmati Komen

 

Grazie al crescente uso della mammografia, molti tumori del seno sono diagnosticati in una fase precoce, prima della comparsa dei sintomi classici. Tuttavia, troppi tumori del seno sono ancora riscontrati dalle donne stesse.
I sintomi più comuni che possono far pensare ad un tumore del seno sono rappresentati fondamentalmente dal cambiamento dell’aspetto o della consistenza del seno o del capezzolo e/o secrezioni dal capezzolo e sono comunque quelli riportati qui sotto:

  • Noduli o addensamenti di una parte del seno o ispessimenti della cute
  • Gonfiore, calore e rossore della cute
  • Modificazione delle dimensioni o della forma del seno
  • Pelle del seno irregolarmente raggrinzita o a buccia d’arancia
  • Prurito o eritema del capezzolo e o dell’areola
  • Retrazione del capezzolo o della cute del seno
  • Secrezioni dal capezzolo
  • Persistente dolore in un punto del seno

(Adattato da National Cancer Institute [American Cancer Society], e Centro per il controllo delle malattie e la prevenzione.)

In caso di comparsa di uno qualsiasi di questi sintomi, ci si dovrebbe rivolgere subito al proprio medico. Anche se nella maggior parte dei casi questi cambiamenti si rivelano associati ad affezioni benigne del seno, l’unico modo per esserne certi è sottoporli ad una valutazione da parte del medico. Ad esempio, il dolore al seno è più frequentemente associato a condizioni benigne della mammella piuttosto che ad alterazioni dovute ad un tumore. Tuttavia, la diagnosi precoce di un eventuale tumore, attraverso il ricorso ad esami specifici, talvolta anche in assenza di sintomi, rappresenta tuttora la miglior cura.